Codice dei contratti: al via la consultazione sul Regolamento attuativo

Codice dei contratti: al via la consultazione sul Regolamento attuativo

Regolamento di attuazione del Codice dei contratti pubblici: al via la consultazione pubblica sul sito istituzionale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Attuazione Codice dei contratti. Consultazione sul sito MIT 

E’ stata avviata ieri, 15 luglio 2019, la pubblica consultazione sulla stesura del Regolamento recante disposizioni di esecuzione, attuazione e integrazione del Codice dei contratti pubblici, ai sensi del nuovo comma 27-octies all’articolo 216, del Codice medesimo, per come da ultimo introdotto dal Decreto-legge “sblocca cantieri” (n. 32/2019).

Si ricorda che proprio ai sensi di questa nuova disposizione, è stata disposta l’adozione di un Regolamento di attuazione del Codice in materia di:

  • nomina, ruolo e compiti del responsabile del procedimento;
  • progettazione di lavori, servizi e forniture, e verifica del progetto;
  • sistema di qualificazione e requisiti degli esecutori di lavori e dei contraenti generali;
  • procedure di affidamento e realizzazione dei contratti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie comunitarie; e) direzione dei lavori e dell'esecuzione;
  • esecuzione dei contratti di lavori, servizi e forniture, contabilità, sospensioni e penali;
  • collaudo e verifica di conformità;
  • affidamento dei servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria e relativi requisiti degli operatori economici;
  • lavori riguardanti i beni culturali.

Nella nota MIT che informa dell’avvio della consultazione, viene ricordato come nel corso della precedente procedura consultiva sul Codice dei contratti, fosse emersa la precisa presa di posizione degli stakeholder e degli operatori istituzionali in favore della sostanziale abrogazione della soft law e delle linee guida Anac.

Ed è proprio in adesione agli esiti dell’ultima consultazione che il decreto sblocca cantieri ha previsto l’adozione del Regolamento unico in oggetto, per la cui stesura il MIT ha ritenuto “fondamentale garantire la massima partecipazione di tutti gli attori interessati, ognuno con le sue specificità (istituzioni, associazioni di categoria e operatori del settore), e dar vita ad una scelta il più possibile condivisa nell’ambito delle sue policy”.

Regolamento consultabile fino al 2 settembre, come partecipare

La consultazione, attiva fino al 2 settembre 2019, sarà accessibile ai vari stakeholder per tramite del link: http://regolamentounico.mit.gov.it/.

Al fine di una più immediata rilevazione delle posizioni che emergeranno dalla consultazione in relazione alla categoria dei partecipanti, si è provveduto a prevedere pagine di accesso distinte in considerazione dei soggetti partecipanti, (istituzioni; associazioni di categoria; operatori del settore).

Gli interessati potranno partecipare alla consultazione, previa registrazione in base alla categoria di appartenenza.

Allegati

DirittoDiritto AmministrativoSemplificazione amministrativa