Commercialisti, pronti i testi dei regolamenti elettorali

Alcuni tra gli aspetti sui quali dottori commercialisti e ragionieri si sono coordinati nella “bozza di regolamento elettorale” del nuovo Albo unico che oggi ratificheranno separatamente, riguardano: il voto di corrispondenza limitato ai soli Ordini che lo consentono, i seggi assegnati con arrotondamento in eccesso per non paralizzare l’attività della maggioranza, la possibilità per gli Ordini numerosi di aumentare il numero dei seggi e di distribuire le votazioni su due giornate. Il testo è stato illustrato ieri alle rispettive assemblee dei presidenti e, dopo il varo delle “Giunte”, sarà inviato alla Giustizia.

 

Intanto, il consorzio congiunto di dottori commercialisti e ragionieri che dal primo ottobre gestisce la tenuta dei registri di professionisti e praticanti, quindi l’Istituto dei revisori contabili, sollecita, in un comunicato stampa, il pagamento delle quote annuali, diffidando nel contempo l’omologa associazione sindacale presieduta da Virgilio Baresi dall’utilizzare la sigla di rappresentanza “Istituto nazionale revisori contabili”, “per la totale assenza dell’esercizio di funzione pubblica”.   

Allegati

Anche in

  • ItaliaOggi, p. 39 – Albo unico, ora bisogna fare presto – Nanni
  • ItaliaOggi, p. 39 – Professioni, ddl Mastella in stand by – Ventura
  • ItaliaOggi, p. 39 – Revisori dei conti alla cassa
ProfessionistiLavoro autonomo