Contratti di locazione Nuovo modello RLI obbligatorio

Pubblicato il



Contratti di locazione Nuovo modello RLI obbligatorio

E' disponibile online, sul sito web dell'Agenzia delle Entrate, la nuova versione del modello RLI, con le relative istruzioni e specifiche tecniche.

Si tratta della versione 2.0, "Richiesta di registrazione e adempimenti successivi - contratti di locazione e affitto di immobili", approvata con il provvedimento agenziale del 15 giugno 2017 e necessaria per la registrazione dei contratti di locazione e affitto di immobili e per gli adempimenti successivi.

Pertanto, ora, non è più possibile inviare un RLI già predisposto, ma si dovrà utilizzare solo il nuovo modello con il relativo software di gestione.

Ambito di applicazione

Il modello RLI è utilizzato per richiedere la registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili ed eventuali proroghe, cessioni, subentro e risoluzioni con il calcolo delle relative imposte e di eventuali interessi e sanzioni, nonché per l’esercizio dell’opzione o della revoca della cedolare secca.

Nella nuova versione del modello 2.0 sono confluiti la maggior parte degli adempimenti fiscali legati alla registrazione dei contratti di locazione e di affitto, quali:

  • richieste di registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili

  • proroghe, cessioni, subentro e risoluzioni dei contratti in argomento

  • esercizio o revoca dell'opzione per la cedolare secca

  • conguagli d'imposta

  • sublocazione di immobili

  • comunicazione dei dati catastali ai sensi dell'articolo 19, comma 15, del decreto legge 78/2010

  • contestuale registrazione dei contratti di affitto dei terreni e degli annessi "titoli Pac" (in sostituzione del "modello 69" per tali tipologie)

  • registrazione dei contratti di locazione con previsione di canoni differenti per le diverse annualità

  • registrazione dei contratti di locazione a tempo indeterminato

  • gestione della comunicazione della risoluzione o proroga tardiva in caso di cedolare secca

  • registrazione dei contratti di locazione di pertinenze concesse con atto separato rispetto all'immobile principale.

Reperibilità modello

Il modello è disponibile gratuitamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Lo stesso può essere scaricato anche da altri siti internet, purchè conforme, ed essere riprodotto con stampa monocromatica.

Trasmissione telematica

Il modello RLI 2.0 è presentato in modalità telematica, direttamente o per il tramite dei soggetti predisposti. La presentazione telematica del modello può essere effettuata anche presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate da parte dei soggetti non obbligati alla registrazione telematica dei contratti di locazione.

Allegati Anche in
  • eDotto.com – Edicola 16 giugno 2017 - Locazioni Nuovo modello Rli con quadro E per i canoni differenti – Moscioni