Credito d’imposta per investimenti pubblicitari incrementali. Dichiarazione sostitutiva

Pubblicato il


Credito d’imposta per investimenti pubblicitari incrementali. Dichiarazione sostitutiva

Tax credit pubblicità 2019. Viene ripubblicato l’articolo del 7 gennaio 2020 “Credito d’imposta per investimenti pubblicitari incrementali. Domande”, in quanto contenente delle inesattezze.

“Le imprese editrici interessate al credito d’imposta legato agli investimenti pubblicitari incrementali devono attivarsi entro la fine di gennaio.

Credito d’imposta per investimenti pubblicitari incrementali. Dichiarazione sostitutiva al 31 gennaio

Scade, infatti, il 31 gennaio 2020 il termine per la presentazione della “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati”, nel caso in cui sia stata inviata la comunicazione per accedere al bonus.

L’adempimento riguarda imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali. Si ricorda che il beneficio è concesso se l’ammontare complessivo degli investimenti pubblicitari realizzati supera almeno dell’1% l’importo degli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi d’informazione - giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali, ed emittenti radio-televisive a diffusione locale - nell’anno precedente.

Per gli investimenti dell’anno 2019, la comunicazione per l’accesso al credito d’imposta ha avuto come termine di presentazione il 31 ottobre 2019."