Definizione agevolata con modulo AD2

Definizione agevolata con modulo AD2

Il 17 gennaio 2017 è stato pubblicato sul sito internet di Equitalia il nuovo modello – Modulo DA2 – “Dichiarazione di adesione alla definizione agevolata per i carichi che rientrano nelle proposte di accordo o del piano del consumatore”.

Compilazione domanda definizione agevolata

Si ricorda che per aderire alla definizione agevolata è necessario compilare il modulo DA1 in ogni sua parte. Tale modulo può essere compilato anche online e, dopo averlo stampato e firmato, va consegnato o presso gli sportelli dell'Agente della riscossione oppure inviato alla casella mail della Direzione Regionale di Equitalia Servizi di riscossione di riferimento (modulo più copia del documento di identità).

Ora Equitalia fa sapere che se la richiesta di accesso alla definizione agevolata riguarda carichi oggetto di proposte di accordo o del piano del consumatore a seguito di composizione della crisi da sovraindebitamento (articolo 6, commi 9-bis e 9-ter, del DL n. 193/2016, come modificato dalla Legge n. 225/2016) è necessario utilizzare lo specifico modulo DA2.

Le modalità di presentazione della dichiarazione di adesione alla definizione agevolata con tale nuovo modulo sono analoghe a quelle sopra descritte.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola 19 dicembre 2016 - Rottamazione salva con rate tardive – Moscioni
FiscoRiscossione