Disabili Incentivo assunzione

Pubblicato il

In questo articolo:


Disabili Incentivo assunzione

Il c.d. Decreto Semplificazione ha previsto, a decorrere dal 1° gennaio 2016, l’incentivo per l’assunzione di lavoratori con disabilità che va richiesto all’INPS mediante apposite procedure telematiche e può essere autorizzato fino all’esaurimento delle risorse specificamente stanziate.

Con circolare n. 99 del 13 giugno 2016, l’Istituto ha fornito le tanto attese indicazioni operative per il godimento dell’incentivo soffermandosi su:

  • datori di lavoro che possono accedere al beneficio;
  • lavoratori per i quali spetta l’incentivo;
  • rapporti incentivati;
  • misura e durata dell’incentivo;
  • condizioni di spettanza dell’incentivo;
  • coordinamento con altri incentivi.

Adempimenti

Per fruire dell’incentivo il datore di lavoro deve inoltrare una domanda preliminare di ammissione, avvalendosi del modulo di istanza on-line “151-2015”, all’interno dell’applicazione “DiResCo - Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente”.

Il modulo è accessibile seguendo il percorso “servizi on line”, “per tipologia di utente”, “aziende, consulenti e professionisti”, “servizi per le aziende e consulenti”, “dichiarazioni di responsabilità del contribuente”.

Tale richiesta può essere fatta sia per le assunzioni in corso – con data di decorrenza dall’1 gennaio 2016 - che per i rapporti di lavoro non ancora iniziati e l’Istituto verificherà la disponibilità residua delle risorse.

In caso positivo, sarà comunicato telematicamente che è stato prenotato in favore del datore di lavoro l’importo massimo dell’incentivo, proporzionato alla retribuzione indicata, per il lavoratore segnalato nell’istanza preliminare.

Entro sette giorni dalla ricezione della comunicazione di prenotazione positiva dell’Istituto, il datore di lavoro – per accedere all’incentivo – dovrà, se ancora non lo ha fatto, stipulare il contratto di assunzione ovvero di trasformazione.

Entro quattordici giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione di prenotazione positiva dell’Istituto, il datore di lavoro ha l’onere di comunicare l’avvenuta stipulazione del contratto di lavoro, chiedendo la conferma della prenotazione effettuata in suo favore.

Lo stato e/o l’esito delle istanze di prenotazione e di conferma sarà visualizzabile all’interno dell’applicazione “DiResCo” e l’istanza di conferma costituirà domanda definitiva di ammissione al beneficio.

Evidenzia la circolare INPS n. 99/2016 che, a seguito dell’autorizzazione, l’incentivo per l’assunzione dei disabili potrà essere fruito in quote mensili mediante conguaglio nelle denunce contributive.

Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 25 maggio 2016 - Disabili Computo degli sportivi professionisti – Schiavone