ExtraUE altamente qualificati Procedure ingresso

Pubblicato il


ExtraUE altamente qualificati Procedure ingresso

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il Ministero dell’Interno, con circolare congiunta n. 2777 del 14 luglio 2016, al fine di semplificare le procedure alle imprese per facilitare l’ingresso e il trasferimento di lavoratori extraUE altamente qualificati, hanno fornito l’elenco dei documenti necessari nei casi di specie.

Da notare che in tal modo viene assicurato un omogeneo iter procedurale nell’attività degli Sportelli Unici per l’immigrazione (SUI) su tutto il territorio nazionale.

I Ministeri hanno dapprima elencato la documentazione da richiedere nei casi di cui all’art. 27, comma 1, D.Lgs. n. 286/1998, ovvero di:

  • distacco di dirigenti o personale altamente specializzato;
  • distacco o trasferimento temporaneo per attività lavorativa a finalità formativa;
  • distacco di lavoratori qualificati;
  • professori universitari destinati a svolgere incarico accademico;
  • traduttori ed interpreti;
  • collaboratori familiari al seguito;
  • trasferimento di lavoratori per prestazioni oggetto di contratto di appalto;
  • trasferimento di lavoratori dipendenti da parsone fisiche o giuridiche, residenti o aventi sede in Stato membro dell’UE, per prestazioni oggetto di contratto di appalto;
  • infermieri assunti da strutture sanitarie.

La circolare congiunta si conclude individuando la documentazione richiesta per l’ingresso ed il soggiorno per lavoratori altamente qualificati extraUE ed il rilascio della Carta Blu UE.

Allegati Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 6 aprile 2016 - Tirocini formativi ExtraUE – Schiavone