Foto da web utilizzabili solo con nuova autorizzazione dell’autore

Foto da web utilizzabili solo con nuova autorizzazione dell’autore

Secondo la Corte di giustizia Ue, per mettere in rete su un sito web una fotografia che sia liberamente accessibile su un altro sito Internet con l’autorizzazione dell’autore, occorre una nuova autorizzazione da parte di tale autore.

Lo ha precisato con sentenza pronunciata il 7 agosto con riferimento alla causa C-161/17, con cui ha fornito la corretta interpretazione della nozione di “comunicazione al pubblico”, ai sensi dell’articolo 3, paragrafo 1, della direttiva 2001/29/CE sull’armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e dei diritti connessi nella società dell’informazione.

Foto, messa a disposizione è atto di comunicazione rivolta a nuovo pubblico

In particolare, per la Corte Ue, la messa in rete su un sito Internet di una fotografia precedentemente pubblicata su un altro sito Internet, va qualificata come “messa a disposizione” e, di conseguenza, come “atto di comunicazione”.

Per di più, la messa in rete di un’opera protetta dal diritto d’autore su un sito Internet diverso da quello sul quale è stata effettuata la comunicazione iniziale, con l’autorizzazione del titolare del diritto d’autore, dev’essere qualificata come messa a disposizione di un pubblico nuovo.

Da qui la necessità di una nuova autorizzazione dell’autore.

La domanda di pronuncia pregiudiziale sottoposta ai giudici europei era stata presentata nell’ambito di una controversia che vedeva coinvolto un fotografo, in merito all’utilizzo non autorizzato di una fotografia da questi realizzata, liberamente disponibile su un sito Internet, da parte di un’alunna di una scuola situata nella circoscrizione di un Land tedesco, al fine di illustrare un progetto scolastico pubblicato da tale scuola su un altro sito Internet.

Allegati

DirittoDiritto InternazionaleDisposizioni comunitarieDiritto IndustrialeDiritti d'autore