Garante Privacy in carica fino a nuove nomine (e non oltre 60 giorni)

Garante Privacy in carica fino a nuove nomine (e non oltre 60 giorni)

E’ stato già pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL recante “Misure urgenti per assicurare la continuità delle funzioni del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali”, approvato dal Consiglio dei ministri lo scorso 6 agosto.

Decreto-legge pubblicato in GU e già in vigore

Il Decreto-legge n. 75 del 7 agosto 2019 è presente nell’edizione della Gazzetta di ieri, per entrare in vigore già da oggi, 8 agosto.

Nel provvedimento, si rammenta, viene disposto che il Presidente e i componenti del Collegio del Garante Privacy rimangono in carica fino all'insediamento del nuovo Collegio e, comunque, per non oltre ulteriori 60 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto medesimo.

Testualmente, l’articolo 1 del Decreto prescrive: “Il Presidente e i componenti del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali, di cui all'articolo 153 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, e successive modificazioni, eletti dal Senato della Repubblica e dalla Camera dei deputati nelle rispettive sedute del 6 giugno 2012, continuano a esercitare le proprie funzioni, limitatamente agli atti di ordinaria amministrazione e a quelli indifferibili e urgenti, fino all'insediamento del nuovo Collegio e, comunque, per non oltre ulteriori sessanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto”.

Il Decreto-legge è motivato dalla straordinaria necessità ed urgenza di adottare misure dirette a scongiurare l'interruzione delle funzioni del Garante nelle more del procedimento di nomina dei suoi componenti.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Punto & Lex 7 agosto 2019 - Privacy: dal CdM proroga per Presidente e Collegio – Pergolari
DirittoProtezione dei dati personali (Privacy)