IMU e IMPi 2020, aggiornati i coefficienti

Pubblicato il

In questo articolo:


IMU e IMPi 2020, aggiornati i coefficienti

Aggiornati i coefficienti per la determinazione della base imponibile dei fabbricati classificati nel “gruppo D” (capannoni, centrali idroelettriche, impianti fotovoltaici, centri commerciali, ecc.), non iscritti in Catasto o comunque privi di rendita catastale, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati da utilizzare ai fini dell’IMU e della IMPi.

Infatti, l’11 giugno 2020 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto 10 giugno 2020 (MEF). Tale aggiornamento è stato definito tenendo conto dei dati ISTAT sull’andamento del costo di costruzione di un capannone.

IMU e IMPi 2020, i nuovi valori

Con il decreto del Direttore Generale delle Finanze sono aggiornati i coefficienti indicati nell'art. 1, co. 746 della L. n. 160/2019, ai fini dell'applicazione dell'imposta municipale propria (IMU) e dell'imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi) dovute per l'anno 2020, per la determinazione del valore dei fabbricati a valore contabile.

Per quest’anno, i coefficienti di aggiornamento sono stabiliti nelle seguenti misure:

  • per l’anno 2020: 1,01;
  • per l’anno 2019: 1,01.
Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 5 giugno 2020 - Imu. Codici tributo per F24 e F24 EP – G. Lupoi