Imu: Ifel sulla Stabilità

Pubblicato il


Imu: Ifel sulla Stabilità

Ifel – la fondazione dell'Anci – pubblica le Faq del 24 febbraio 2016, sulle nuove disposizioni tributarie introdotte dalla Legge di Stabilità 2016 estrapolate da alcuni eventi web sul tema.

I chiarimenti principali sono sui comodati ai fini dell'esenzione Imu

Tra le Faq più significative:

  • se il genitore conduce in locazione un immobile nello stesso comune e la casa di proprietà la concede in comodato al figlio, l’agevolazione spetta perché la norma richiede che il comodante ed il comodatario debbano avere la residenza e la dimora abituale nello stesso Comune;

  • al contrario, paradossalmente, se il comodante risiede in un altro Comune, in un’abitazione in locazione, e possiede in un altro Comune un’abitazione data in comodato al padre/figlio, l’agevolazione non spetterà, perché manca appunto la coincidenza della residenza;

  • mentre l’interpretazione letterale e restrittiva, vuole che il legislatore abbia voluto fare riferimento al possesso (a titolo di proprietà, usufrutto, superficie, uso o abitazione) di qualsiasi immobile, il Dipartimento delle finanze, nella risoluzione n. 1 del 17 febbraio 2016, ha ritenuto che per immobile debba intendersi solo l’unità immobiliare abitativa.

Allegati Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 18 febbraio 2016 - Comodato gratuito, vale la data di stipula - Moscioni