Indennità Covid per lavoratori domestici, procedura online

Pubblicato il


Indennità Covid per lavoratori domestici, procedura online

L’indennità lavoratori domestici è riconosciuta per i mesi di aprile e maggio 2020, è pari a 500 euro per ciascun mese ed è erogata dall’Inps in un’unica soluzione.

L’Inps, con il messaggio n. 2184 del 26 maggio 2020, spiega che la procedura per la presentazione delle domande di indennità per i lavoratori domestici (come colf e badanti), ex articolo 85 del decreto-legge 19 maggio 2000, n. 34 (dl Rilancio), è online e accessibile direttamente nella homepage del sito.

Si evidenzia che non è possibile presentare la domanda on line accedendo al servizio con la sola prima parte del Pin.

Inoltre, sebbene sia possibile presentare la domanda on line con il Pin ordinario, l’indennità verrà erogata solo dopo che il richiedente lo avrà convertito in Pin dispositivo, attraverso la funzione “Converti PIN”.

I lavoratori della categoria dei domestici, tenuto conto della grave emergenza epidemiologica legata al diffondersi del COVID-19, possono accedere all’indennità se lavoratori domestici non conviventi col datore di lavoro che, alla data del 23 febbraio 2020, avevano in essere uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva superiore a 10 ore settimanali.

Ulteriori chiarimenti sulla misura verranno forniti con la circolare di prossima pubblicazione.

La domanda di indennità potrà essere presentata anche tramite il servizio di Contact Center Multicanale. A tale scopo l’utente dovrà essere munito di Pin ovvero, per i possessori di SPID, CIE o CNS, di Pin telefonico generato mediante l’apposita funzione disponibile nella sezione personale “MyINPS” del portale istituzionale.

Infine, si ricorda che l’indennità può essere richiesta anche avvalendosi dei servizi gratuiti degli Enti di Patronato, di cui alla legge 30 marzo 2001, n. 152.

Allegati Anche in
  • edotto.com - Edicola del 25 maggio 2020 - Reddito di emergenza, come richiederlo all'INPS - Bonaddio