INPS, verifica dei conguagli fiscali di cui al modello 730/4

INPS, verifica dei conguagli fiscali di cui al modello 730/4

Con messaggio n. 3459 del 21 settembre 2018, l’INPS ha comunicato che i contribuenti che hanno presentato il modello 730/4, indicando l’Istituto quale sostituto d’imposta per l’effettuazione dei conguagli fiscali, possono verificare le risultanze contabili inviate all’INPS dal soggetto che ha gestito la dichiarazione ed i relativi esiti, tramite accesso al sito istituzionale, avvalendosi del servizio “Assistenza fiscale (730/4): servizi al cittadino”.

Oltre alla consultazione, i contribuenti possono anche effettuare on line la richiesta di annullamento e di variazione della seconda rata d’acconto Irpef o Cedolare Secca, entro il 30 settembre 2018.

Ricorda, infine, l’INPS che l’acquisizione delle risultanze contabili ai fini dell’assistenza fiscale presuppone un rapporto di sostituzione del soggetto dichiarante con l’Istituto nell’anno di presentazione del modello 730 e che tale rapporto di sostituzione non ricorre nel caso di erogazione di sole prestazioni assistenziali quali, ad esempio, assegni sociali, pensioni di invalidità civile e assegni familiari.

Allegati

LavoroPrevidenza
festival del lavoro