Invalidità, le prestazioni anche ai cittadini extracomunitari

Pubblicato il


Con il messaggio n. 13983, del 4 settembre 2013, l'Inps informa che è stata aggiornata la sezione del sito Informazioni – La pensione – Pensioni e prestazioni invalidi civili con la precisazione che le prestazioni spettano “ai cittadini stranieri comunitari iscritti all’anagrafe del Comune di residenza (D. lgs. n. 30/2007) e ai cittadini stranieri extracomunitari legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato”.

La precisazione segue le sentenze della Corte Costituzionale che hanno dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 80, comma 19, della legge n. 388/2000 che subordinava al requisito della Carta di soggiorno - Permesso di soggiorno CE di lungo periodo - la concessione ai cittadini stranieri extracomunitari legalmente soggiornanti nello stato italiano di alcune tipologie di prestazioni assistenziali richieste.

Sono concesse, pertanto, a tutti i cittadini stranieri che siano titolari del requisito del permesso di soggiorno di almeno un anno l'indennità di accompagnamento, la pensione di inabilità, l'assegno mensile di invalidità e l'indennità mensile di frequenza, nel rispetto degli ulteriori requisiti di legge.
Allegati Links