20 giugno 2014

La cancellazione della società non impedisce l’attività ispettiva

Alla DTL viene chiesto di svolgere un’attività ispettiva nei confronti di una società ormai estinta, al fine di verificare eventuali violazioni in materia lavoristica o pendenze debitorie per crediti patrimoniali relativi a fatti e rapporti antecedenti alla data di cancellazione. Quali conseguenze è prevedibile attendersi dagli ispettori?
Contenuto riservato! Accedi o registrati gratuitamente.