26 febbraio 2015

Legge di stabilità 2015: esoneri contributivi e licenziamento per superamento del periodo di comporto

Il riconoscimento del diritto alla fruizione dell’esonero contributivo disciplinato dall’art. 1, comma 118 della L. n. 190/14 (Legge di stabilità per il 2015) richiede, tra l’altro, che il datore di lavoro rispetti il diritto di precedenza previsto dall’art. 4, commi 12, 13 e 15 della L. n. 92/12 (Legge Fornero). L’art. 4, comma 12 lett. b) della L. n. 92 cit. recita testualmente che “gli incentivi non spettano se l’assunzione viola il diritto di precedenza, stabilito dalla legge o dal contratto collettivo, alla riassunzione di un altro lavoratore licenziato da un rapporto a tempo indeterminato o cessato da un rapporto a termine […]”. La legislazione prevede diversi e differenti diritti di precedenza.
Contenuto riservato! Accedi o registrati gratuitamente.