Non stampare e annotare le fatture è occultamento

Pubblicato il


Non stampare e annotare le fatture è occultamento

Ricade nell'occultamento delle scritture contabili obbligatorie - reato ex articolo 10 Dlgs 74/2000 - la mancata conservazione e annotazione in contabilità delle fatture attive emesse e consegnate a terzi.

Così ha deciso la Cassazione, terza sezione penale, con la sentenza n. 35173 del 18 luglio 2017.

Dunque è già reato anche la sola condotta di non stampare la documentazione: viene considerata occultata agli accertatori, poiché costringe gli stessi a procedere all'acquisizione presso terzi per ricostruire il reddito dell'accertato.

Nel caso di specie, il commercialista aveva evidenziato l'erronea equiparazione da parte dei giudici dell’omessa esibizione dei documenti mai detenuti all’eliminazione fisica degli stessi.

 

Allegati