Per gli immigrati più tempo ai datori

Pubblicato il



Lo scorso lunedì si sono riuniti i componenti dei ministeri dell'Interno, degli Esteri e del Lavoro con le organizzazioni sindacali, sulla necessità di correggere le procedure per l'assunzione dei lavoratori stranieri nell'ambito del decreto flussi, contenute nella circolare 4/2002 del ministero del Lavoro. Nella citata circolare si disponeva che il datore di lavoro dovesse inviare la domanda di assunzione a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto flussi, ma tanti datori di lavoro hanno potuto apprendere la notizia dell'apertura dei flussi di ingressi solo quando i posti disponibili erano oramai esauriti. Di qui la decisione di inserire nel testo del decreto, che sarà in Gazzetta alla fine di febbraio o ai primi di marzo, la dicitura "entrata in vigore dopo una settimana dalla pubblicazione", per promuovere una maggiore informazione su tutto il territorio nazionale.

Allegati