Più flessibile l'arresto europeo

Secondo la Corte di giustizia europea - causa C-388/08 – il mandato di arresto Ue può essere eseguito anche se è cambiato il capo d'accusa in base al quale è stata avanzata la richiesta di consegna, sempre che vi sia una corrispondenza sufficiente tra gli elementi costitutivi di reato indicati dalla Stato di emissione e quelli menzionati nel procedimento successivo. In particolare, per valutare se c'è un cambiamento nel reato, le autorità nazionali devono prendere in considerazione l'entità della pena prevista nelle due ipotesi. La volontà dell'organo di giustizia europeo è, comunque, quella di privilegiare la sostanza della cooperazione giudiziaria tra i Paesi dell'Ue.

Allegati

Disposizioni comunitarieDiritto InternazionaleDirittoDiritto PenaleProcessuale penale