Pmi e startup innovative: piano Juncker e rifinanziamento Smart&Start

Pubblicato il


Pmi e startup innovative: piano Juncker e rifinanziamento Smart&Start

Un Comunicato Stampa – n. 252 del 21 dicembre 2015 – del Mef annuncia la firma del protocollo d'intesa tra il Mef, la Cassa Depositi e Prestiti, la Sace e l’Abi per sostenere l'operazione ‘’2i per l’impresa - Innovazione&Internazionalizzazione’’.

Le Pmi italiane potranno beneficiare di 1 miliardo di euro concesso dalle banche a condizioni vantaggiose per finanziare investimenti in innovazione e internazionalizzazione.

L'accordo fa seguito ai due contratti di garanzia ‘InnovFin’’ e ‘’COSME’’ firmati dal Fondo europeo per gli investimenti (FEI - gruppo BEI), da Cassa Depositi e Prestiti e da Sace che hanno dato vita all’iniziativa ‘’2i per l’impresa – Innovazione&Internazionalizzazione’’.

Le banche potranno erogare crediti alle Pmi fino a 1 miliardo di euro, a condizioni economiche che devono riflettere i vantaggi derivanti dalla presenza della garanzia Cdp-Sace e dalla controgaranzia del piano Juncker (attraverso il Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici - FEIS).

L’Abi si impegna a diffondere il prodotto ‘’2i per l’impresa - Innovazione&internazionalizzazione’’ presso le proprie associate per favorirne l’utilizzo.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze si impegna a promuovere l’attivazione di ulteriori piattaforme per le imprese ai sensi del piano Juncker, che coinvolgano la CDP nel suo ruolo di Istituto Nazionale di Promozione (INP) all’interno delle stesso piano.

Smart&Start centronord rifinanziato

Intanto, a sostegno delle Smart&Start il Ministro Mise, Federica Guidi, ha firmato un decreto che prevede il rifinanziamento a favore delle startup innovative localizzate nelle regioni del centronord: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Molise e Abruzzo (escluso il cosiddetto territorio del cratere sismico aquilano) .

Così, 20 milioni delle risorse disponibili nel Fondo per la crescita sostenibile sono attribuiti alla sezione del Fondo riservata al finanziamento degli interventi in favore della startup innovative: le risorse sono trasferite ad Invitalia che provvederà a erogare i finanziamenti.

Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 19 settembre 2015 - Smart & Start. Finanziamenti accelerati per le imprese ammesse al Bando - Moscioni