Regione Toscana. Aiuti per aree di crisi industriale non complessa

Regione Toscana. Aiuti per aree di crisi industriale non complessa

Il Mise, la Regione Toscana e Invitalia hanno sottoscritto in data 10 novembre 2017 un accordo di programma per:

  • rilanciare le attività imprenditoriali,

  • salvaguardare i livelli occupazionali,

  • sostenere programmi di investimento,

nei territori dei comuni della Provincia di Massa-Carrara ricompresi nell’elenco delle aree di crisi industriale non complessa individuate ai sensi del Decreto Direttoriale del 19 dicembre 2016.

L'intervento, ai sensi della Legge n. 181/1989, è stato attivato con la circolare ministeriale n. 6680 del 9 gennaio 2019.

L’obiettivo è quello di promuove la realizzazione di una o più iniziative imprenditoriali nel territorio dei Comuni suddetti, finalizzate al rafforzamento del tessuto produttivo locale e all’attrazione di nuovi investimenti.

Risorse finanziarie

Le risorse finanziarie disponibili, ai fini della concessione delle agevolazioni, ammontano complessivamente ad euro 9.009.925,04 a valere sulle risorse della Legge n. 181/1989.

Agevolazioni concedibili

Le agevolazioni sono concesse nella forma:

  • del contributo in conto impianti;
  • dell’eventuale contributo diretto alla spesa;
  • del finanziamento agevolato.

Il tutto alle condizioni ed entro i limiti delle intensità massime di aiuto previste dal regolamento (UE) n. 651/2014 (“Regolamento GBER”).

Il finanziamento agevolato concedibile è pari al 50% degli investimenti ammissibili.

Il contributo in conto impianti e l’eventuale contributo diretto alla spesa sono complessivamente di importo non inferiore al 3% della spesa ammissibile.

L’importo complessivo massimo del contributo in conto impianti e dell’eventuale contributo diretto alla spesa è determinato, in relazione all’ammontare del finanziamento agevolato, nei limiti delle intensità massime di aiuto previste dal Regolamento GBER.

Presentazione delle domande

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.a. – Invitalia, secondo le modalità e i modelli indicati nell’apposita sezione dedicata alla Legge n. 181/1989 del sito internet dell’Agenzia stessa (www.invitalia.it) a partire dalle ore 12.00 del 15 febbraio 2019.

Allegati

FiscoAgevolazioni