Rinnovo dei distributori automatici. Nuove tempistiche

Pubblicato il



Rinnovo dei distributori automatici. Nuove tempistiche

Cancellata la data del 31 dicembre 2022 fissata come scadenza per rinnovare i vecchi distributori telematici. Tale termine era legato al processo di adeguamento tecnico delle vending machine, considerando i tempi di obsolescenza e rinnovo degli apparecchi in questione.

Si ricorda che il Dlgs n. 127/2015 ha previsto, dal 1° aprile 2017, l’obbligo della memorizzazione elettronica e della trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi per i soggetti passivi che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi tramite distributori automatici.

Per la memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi sono stati emanati provvedimenti delle Entrate che hanno definito soluzioni tecniche.

Il provvedimento n. 102807 del 30 giugno 2016 ha delineato le informazioni, le regole tecniche, gli strumenti e i termini per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri derivanti dall’utilizzo di distributori automatici con particolari caratteristiche tecniche (dotati di “periferiche di pagamento”, un “sistema master”, una “porta di comunicazione”).

Invece, il provvedimento n. 61936 del 30 marzo 2017 ha fissato gli strumenti necessari per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri derivanti dall’utilizzo di distributori non dotati di porta di comunicazione.

In tutti e due i casi è stata indicata la data del 31 dicembre 21022 come termine per effettuare l’adeguamento tecnico dei distributori automatici.

Ora, l’Agenzia delle Entrate, considerando le difficoltà derivanti dal lungo periodo di crisi economica determinato dall’epidemia di Covid-19 e le misure restrittive subite anche dagli operatori economici che gestiscono distributori automatici, ha eliminato il suddetto termine del 31/12/2022. Ciò quanto determinato con provvedimento prot. 446073 del 5 dicembre 2022.

Inoltre, viene demandato a successivi provvedimenti il compito di definire le nuove specifiche tecniche nonché di ripianificare le tempistiche di implementazione delle vending machine.

Allegati