Rottamazione-ter. Delega cartacea all’intermediario per soggetti Iva

Pubblicato il



Rottamazione-ter. Delega cartacea all’intermediario per soggetti Iva

Novità arrivano dall’agenzia delle Entrate-Riscossione (Ader) in materia di deleghe all’intermediario fiscale per la rottamazione delle cartelle esattoriali.

Dal comunicato stampa dell’11 aprile 2019 dell’Ader si apprende che, dal 10 aprile 2019, anche i contribuenti Iva possono delegare l’intermediario di fiducia a operare su EquiPro tramite delega cartacea.

Diventa, quindi, più semplice, da parte dei soggetti Iva delegare un intermediario fiscale ad effettuare online la presentazione della domanda di adesione alla definizione agevolata delle cartelle; coesistono, pertanto, la modalità di delega online e quella cartacea.

Scade a fine mese – 30 aprile 2019 – il termine fissato per aderire alla rottamazione-ter, presentando l'apposito modello DA-2018, predisposto dall’Agenzia delle entrate-Riscossione.

Servizio EquiPro

Il delegato può gestire la posizione dell’assistito mediante l’utilizzo di tutti i servizi web disponibili su Equipro, la piattaforma digitale riservata a commercialisti, consulenti del lavoro, tributaristi, centri di assistenza fiscale (Caf) e associazioni di categoria.

La procedura per la delega cartacea: serve il modello DP1

Il titolare di partita Iva deve compilare il modello DP1 e consegnarlo al proprio consulente. La delega conferita viene trasmessa dall’intermediario alle Entrate attraverso il servizio telematico Entratel, insieme alla copia del documento d’identità del rappresentante legale. Qualora il delegante sia una persona fisica, va allegato il documento di identità.

Dopo le opportune verifiche dell’Agenzia, i dati che attestano l’effettivo conferimento della delega all’intermediario vengono trasmessi all’Agenzia delle entrate-Riscossione. Il consulente fiscale, per poter operare per conto dei clienti che gli hanno conferito la delega, deve prendere visione e accettare le nuove “Condizioni generali di adesione ai servizi web”, modificate per recepire la nuova modalità di delega cartacea.

La delega ha la durata di due anni.

Il contribuente riceverà dall’Agenzia delle entrate-Riscossione una lettera che lo informerà di aver ricevuto la richiesta di delega da parte dell’intermediario; qualora non avesse conferito alcuna delega, dovrà contattare il numero 060101.

Allegati Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 2 ottobre 2018 - Attivo lo sportello digitale dell’Agenzia delle entrate-Riscossione - Pichirallo