Società di mutuo soccorso. Fase gestionale più semplice

Società di mutuo soccorso. Fase gestionale più semplice

Il Decreto MiSE del 21 dicembre 2018 è stato pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 16 del 19 gennaio.

Il provvedimento reca “Ulteriori modifiche al decreto 6 marzo 2013 in materia di iscrizione delle società di mutuo soccorso nella sezione del registro delle imprese relativa alle imprese sociali e nella apposita sezione dell'albo delle società cooperative”.

In particolare, con esso, il Ministero dello Sviluppo economico ha voluto introdurre ulteriori semplificazioni a favore delle società di mutuo soccorso in sede di modifica dello statuto costitutivo, alleggerendo il peso burocratico e le formalità connesse.

SMS, modifiche statutarie più semplici

Con le modifiche apportate dal provvedimento del 21 dicembre scorso al decreto 6 marzo 2013, in materia di iscrizione delle SMS nella sezione del Registro delle imprese relativa alle imprese sociali e nella apposita sezione dell'albo delle società cooperative, si è voluta operare una semplificazione degli adempimenti a carico delle suddette società iscritte nell’apposita sezione del RI e, al contempo, ridurre il ricorso all’intervento notarile.

Infatti, ora non servirà più la redazione di una delibera notarile per il deposito degli atti gestionali delle SMS nei vari uffici delle Camere di commercio.

Sarà, invece, sufficiente depositare nell’apposita sezione la sola nomina dei componenti del comitato dei sindaci, l’attribuzione della legale rappresentanza e la cancellazione della società dall’ente camerale.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 28 dicembre 2018 - Società mutuo soccorso, deposito atti gestionali senza notaio. Bozza decreto – Moscioni
DirittoDiritto CommercialeImpresa e imprenditoreRegistro impreseEnti non commerciali