Superbonus al 110%, firmato il decreto asseverazioni

Pubblicato il


Superbonus al 110%, firmato il decreto asseverazioni

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, ha firmato il decreto attuativo relativo alla modulistica e alle modalità di trasmissione dell’asseverazione agli organi competenti, tra cui Enea, per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici previsti dal Decreto Rilancio (art. 119, commi 1, 2 e 3). Il decreto è stato inviato alla Corte dei conti per la registrazione.

Grazie al “Decreto Asseverazioni” vengono resi definitivi i due moduli fondamentali per i tecnici incaricati di asseverare la regolarità dei lavori svolti, sia sotto il profilo dei requisiti tecnici che della congruità delle spese sostenute rispetto ai costi massimi descritti in un altro decreto di prossimo emanazione, cosiddetto “Decreto Requisiti”.

Superbonus al 110%, ufficiali i due modelli di asseverazione

Con il Decreto Asseverazioni viene ufficializzata la modulistica che definisce le modalità di trasmissione dell'asseverazione e diventa operativa anche la procedura inerente le verifiche e gli accertamenti delle attestazioni e certificazioni infedeli.

Si tratta di due moduli necessari ai fini dell’asseverazione, la quale potrà avere ad oggetto gli interventi conclusi o in uno stato di avanzamento delle opere per la loro realizzazione, nella misura minima del 30% del valore economico complessivo dei lavori preventivato.

I due modelli allegati al decreto, recano la “Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà”. Sono due modelli praticamente identici che però, si riferiscono alle due differenti fattispecie di asseverazione.

Pertanto, il primo modello riguarda lo “Stato finale” e dovrà sempre essere compilato a fine lavori.

Il secondo modello, invece, è dedicato al tecnico del committente che sceglie di versare in più tranche, in base alla possibilità di scegliere i pagamenti a saldo avanzamento lavori (Sal), come previsto dalla versione finale del Dl 34/2020 dopo la conversione in legge. Sono possibili due versamenti a Sal, oltre al saldo vero e proprio a fine lavori.

Le indicazioni da riportare riguardano le informazioni termotecniche e geometriche, oltre che i dati economici di costo delle varie lavorazioni, necessari per rendere immediatamente valutabile la congruità dei prezzi rispetto ai riferimenti individuati dal legislatore (prezzari regionali o territoriali, prezzari Dei, prezzi di mercato o i riferimenti riportati del decreto requisiti ecobonus).

Superbonus al 110%, termini e modalità di trasmissione dell’asseverazione

L’asseverazione, previa registrazione da parte del Tecnico Abilitato, è compilata online nel portale informatico ENEA dedicato, secondo i due modelli approvati. La stampa del modello compilato, debitamente firmata in ogni pagina e timbrata sulla pagina finale con il timbro professionale, è digitalizzata e trasmessa ad ENEA attraverso il suddetto sito.

L’Asseverazione deve essere trasmessa entro 90 giorni dal termine dei lavori, nel caso di asseverazioni che facciano riferimento a lavori conclusi.

A seguito della trasmissione, il Tecnico Abilitato riceve la relativa ricevuta di avvenuta trasmissione, che riporta il codice univoco identificativo attribuito dal sistema.

L’invio dell’asseverazione consente l’inizio dei controlli da parte dell’ENEA, necessari ai fini dell’accesso al beneficio della detrazione diretta oppure all’opzione per la cessione o lo sconto sul corrispettivo. L’ENEA effettua anche un controllo automatico attraverso il suo portale, volto ad accertare la sussistenza delle condizioni per la fruizione delle detrazioni fiscali di cui all’articolo 119 commi 1 e 2 del Decreto Rilancio.

Ferma restando l’applicazione delle sanzioni penali qualora il fatto costituisca reato, i soggetti che rilasciano le attestazioni e le asseverazioni, inoltre, incorrono in una sanzione amministrativa da 2.000 euro a 15.000 euro per ciascuna attestazione o asseverazione infedele resa.

La non veridicità delle attestazioni o asseverazioni comporta la decadenza dal beneficio fiscale.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 3 agosto 2020 - Superbonus al 110%, chiarimenti su asseverazione e cessione detrazione – Moscioni