Tax credit pubblicità in Gazzetta

Tax credit pubblicità in Gazzetta

Il Tax credit pubblicità, o bonus pubblicità, è in Gazzetta.

Il Dpcm16 maggio 2018, n. 90, che regolamenta il credito d’imposta - utilizzabile esclusivamente in compensazione, tramite il modello F24 - per gli investimenti in campagne pubblicitarie su stampa, radio e tv, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 170 del 24 luglio 2018.

Reca le modalità ed i criteri per la concessione d'incentivi fiscali agli investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani, periodici e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, in attuazione dell'articolo 57-bis, comma 1 del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96.

Riguarda gli investimenti pubblicitari incrementali anche online

Sono agevolabili gli investimenti programmati ed effettuati:

  • sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali, anche on line);
  • sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale.

In sede di prima attuazione, il beneficio è applicabile anche agli investimenti effettuati dal 24 giugno al 31 dicembre 2017 sempre con la stessa soglia incrementale riferita all’anno precedente, ma l’estensione al secondo semestre del 2017 riguarda tuttavia i soli investimenti effettuati sulla stampa, anche on-line.

Domanda bonus pubblicità

Per il 2018, i soggetti interessati potranno presentare la domanda di ammissione al beneficio:

  • tra il 60° e il 90° giorno successivi alla pubblicazione del decreto (30 giorni di tempo);
  • con una comunicazione telematica sull'apposita piattaforma dell’Agenzia delle entrate.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com - Edicola dell'11 giugno 2018 - Tax credit pubblicità, in arrivo il decreto attuativo - Moscioni
AgevolazioniFisco
festival del lavoro