Agosto con sospensione dei termini processuali tributari

Agosto con sospensione dei termini processuali tributari

In concomitanza dell’arrivo del mese di agosto, come puntualmente accade, viene decretata la sospensione dei termini processuali che include anche quelli che riguardano il contenzioso tributario.

Pertanto dal 1° al 31 agosto sono sospesi di diritto i termini processuali che torneranno a decorrere dal 1° settembre.

La sospensione riguarda:

  • i termini per proporre un ricorso (se il termine inizia a decorrere durante il periodo di sospensione, l’inizio viene differito alla fine del periodo di sospensione);
  • il termine per la costituzione in giudizio del ricorrente e della parte resistente;
  • i termini per impugnare le sentenze;
  • i termini per il deposito di documenti, di memorie e di brevi repliche;
  • i termini riguardanti l'istituto del reclamo/mediazione.

Invece, la notifica degli avvisi di accertamento, degli avvisi di liquidazione e delle cartelle di pagamento non sono toccati dalla sospensione.

Pagamento dei tributi

Per quanto riguarda gli adempimenti tributari, è ormai a regime lo spostamento al 20 agosto degli adempimenti fiscali e versamento dei tributi mediante F24 da effettuarsi dal 1° al 20 agosto (non è dovuta la maggiorazione).

Per quanto riguarda il pagamento delle somme dovute a seguito degli avvisi bonari, il collegato alla manovra di bilancio 2017 (Dl 193/2016) ha disposto la sospensione dei 30 giorni previsti per il pagamento, dal 1° agosto al 4 settembre.

Allegati

Links

Anche in

  • eDotto.com – Edicola 24 luglio 2017 - Proroga dei versamenti d'imposta solo per i titolari di reddito d'impresa – Moscioni
FiscoRiscossioneContenzioso tributario