Anticorruzione è legge: testo definitivamente approvato

Anticorruzione è legge: testo definitivamente approvato

E’ stato definitivamente approvato, presso l’aula della Camera, il disegno di legge cosiddetto “anticorruzione” o ”spazzacorrotti”.

Si tratta del testo che introduce misure in materia di contrasto ai reati contro la pubblica amministrazione, di prescrizione e di trasparenza dei partiti, dei movimenti politici, delle fondazioni e relativo finanziamento.

Il provvedimento è stato ratificato dalla Camera, il 18 dicembre, con 304 voti favorevoli, 106 contrari e 19 astenuti, dopo aver ottenuto il via libera dal Senato, nella medesima formulazione, lo scorso 13 dicembre.

Misure di lotta alla corruzione

Tra le principali novità contenute nel testo legislativo si ricorda:

  • la previsione di daspo a vita per corrotti e corruttori;
  • la possibilità di utilizzo, nelle indagini penali relative ai reati di corruzione, di agenti sotto copertura;
  • la sospensione della prescrizione penale dopo il primo grado (in vigore nel 2020);
  • la previsione di non punibilità per chi si ravvede, si autodenuncia e collabora con le indagini;
  • l'esclusione, per i soggetti condannati per reati di corruzione, della possibilità di accedere a pene alternative;
  • il possibile utilizzo di trojan per le intercettazioni nei procedimenti per reati contro la Pa;
  • la norma “salva-sindaci”: escluso l'abuso d'ufficio aggravato dall'elenco dei reati per i quali si prevede l'incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione;
  • misure a garanzia della trasparenza su soldi ricevuti da partiti, fondazioni;
  • una stretta su dichiarazione redditi di parlamentari e degli esponenti del Governo.

Anche in

  • eDotto.com – Punto & Lex 14 dicembre 2018 - Anticorruzione: ok dal Senato, il testo torna alla Camera - Pergolari
DirittoDiritto PenaleDelitti e contravvenzioni