Apprendistato recupero Fondi solidarietà

Apprendistato recupero Fondi solidarietà

I datori di lavoro che hanno versato contributi non dovuti ai Fondi di solidarietà per gli apprendisti, assunti con un contratto diverso dal professionalizzante, possono recuperare l'importo.

Si ricorda, in proposito, la nota 8475 del 14 aprile 2016 con cui ministero del Lavoro ha chiarito che il contributo ordinario ai fondi di solidarietà va versato solo per gli apprendisti con contratto professionalizzante (ex DLgs. 148/2015), poiché è previsto espressamente che le prestazioni dei fondi di solidarietà possano essere riconosciute solo agli apprendisti con contratto di apprendistato professionalizzante.

Codici per il recupero, compilazione del flusso Uniemens

I codici conguaglio sono contenuti nel messaggio Inps n. 3112 del 18 luglio 2016. Sono utili ai datori di lavoro che devono recuperare i contributi eventualmente versati per le altre tipologie di apprendistato, diverse dal professionalizzante, nel periodo settembre 2015-luglio 2016 (l’esonero contributivo decorre dal periodo di paga in corso alla data di entrata in vigore del decreto legislativo n. 148/2015, dunque settembre 2015).

Le imprese interessate potranno recuperare le somme non dovute entro il giorno 16 del terzo mese successivo a quello di emanazione del messaggio in oggetto: si dovrà indicare l’importo indebitamente versato con uno dei codici conguaglio, da valorizzare all’interno della sezione <AltrePartiteACredito> di <DenunciaAziendale>.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com - Edicola del 14 luglio 2016 - Apprendistato Obblighi contributivi - Redazione eDotto
LavoroPrevidenzaContributi di lavoro dipendente