Avvocati e commercialisti: nuova norma UNI per gli studi

Pubblicato il

In questo articolo:



Avvocati e commercialisti: nuova norma UNI per gli studi

E’ stata presentata a Roma il 14 settembre 2022 dalla Cassa Nazionale Forense, da UNI (Ente Italiano di Normazione) e da ASLA (Associazione italiana degli Studi Legali Associati) la nuova norma UNI 11871:2022 denominata “Principi organizzativi e gestione dei rischi connessi all’esercizio della professione per la creazione e protezione del valore”.

Si tratta della prima in Italia e in Europa dedicata direttamente a tutti gli studi di avvocati e dottori commercialisti, sia in fase di avvio dell’attività che già strutturati, indipendentemente dalla loro forma organizzativa.

Nuova norma UNI 11871:2022

La nuova norma arriva dalla fusione dei principi fondamentali della nota UNI EN ISO 9001 - riguardante i sistemi di gestione per la qualità - e della UNI ISO 31000 – riguardante il risk management.

Il nuovo strumento sarà utile per migliorare l’organizzazione degli studi anche nei settori essenziali dello sviluppo delle attività, fra cui i rapporti con la clientela, la comunicazione interna ed esterna, la sicurezza a ogni livello, la promozione e lo sviluppo dei talenti, le pari opportunità e la sostenibilità.

In sostanza, la nuova norma si pone come veicolo per promuovere un’adeguata e moderna organizzazione degli studi (con conseguente possibilità di certificazione), offrendo un supporto in fase di avvio, tramite l’individuazione e la gestione delle principali aree di rischio e illustrando i criteri e i metodi organizzativi diretti a prevenire e gestire i rischi.