Bonus investimenti pubblicitari. In sospeso domande per il 2019

Bonus investimenti pubblicitari. In sospeso domande per il 2019

A causa del mancato rifinanziamento del bonus investimenti pubblicitari, al momento non è possibile presentare la domanda per l’accesso all’agevolazione.

E’ quanto si legge nell’avviso del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria del 20 marzo 2019.

Dal 2018 è stato istituito il credito d’imposta (art. 57 bis, DL n. 50/2017), a favore di imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali, che effettuano investimenti pubblicitari incrementali su giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale, nella misura del 75% del loro valore incrementale, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative.

La norma ha previsto risorse economiche soltanto per il biennio 2017 - 2018.

Il DPCM 16 maggio 2018, n. 90, di attuazione della misura, ha stabilito che, per gli anni successivi al 2018, deve essere emanato apposito avviso del Dipartimento per l’informazione e l’editoria, entro il quindicesimo giorno antecedente la data di apertura del periodo di presentazione delle domande, che deve contenere anche l’ammontare delle risorse disponibili per la concessione dell'agevolazione.

In merito, gli interessati al bonus investimenti pubblicitari sono tenuti a presentare una comunicazione nel periodo temporale che va dal 1° gennaio al 31 marzo, se viene data notizia di rifinanziamento della misura.

Per il 2019, non essendo ancora avvenuto il detto rifinanziamento, non è ancora possibile presentare le comunicazioni per l’accesso all’agevolazione.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 22 gennaio 2019 - Bonus pubblicità, dichiarazione sostitutiva entro il 31 gennaio per non perdere il beneficio – Moscioni
AgevolazioniFisco