Cumulo, il limite dei 40 anni va determinato su ogni gestione

Il messaggio Inps n. 19422 di ieri, 18 maggio 2005, ha precisato - in ordine alla disciplina del cumulo dei contributi - che la determinazione del limite di 40 anni di anzianità contributiva massima, che corrisponde a 2.080 settimane, va osservata nel contesto di ogni singola gestione assicurativa.

Allegati

LavoroPrevidenzaContributi di lavoro dipendente