Definizione agevolata, 1° ottobre pagamento della quinta e seconda rata

Definizione agevolata, 1° ottobre pagamento della quinta e seconda rata

Lunedì 1° ottobre 2018 appuntamento alla cassa per i contribuenti che hanno aderito alla prima definizione agevolata delle cartelle oppure alla cosiddetta rottamazione bis.

La naturale scadenza delle cartelle è al 30 settembre, termine che cadendo di domenica slitta automaticamente al giorno seguente.

In quell’occasione si è chiamati ad effettuare il pagamento:

  • della quinta e ultima rata della definizione agevolata prevista dal Decreto legge n. 193/2016;

  • della seconda rata della definizione agevolata prevista dal Dl n. 148/2017 per i debiti affidati in riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Data importante da ricordare, in quanto il mancato, insufficiente o tardivo pagamento fa perdere i benefici della definizione agevolata e l’Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà riprendere le procedure di riscossione.

I contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata devono pagare solo l’importo residuo delle somme dovute, senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagano gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Come pagare

Per effettuare i pagamenti, è necessario utilizzare il bollettino Rav che riporta l’indicazione della rata in scadenza al 30 settembre, ricevuto insieme alla “Comunicazione delle somme dovute”, la lettera inviata dall’Agenzia delle entrate-Riscossione in risposta alla domanda di adesione alla rottamazione.

L'Agenzia delle Entrate ricorda che sono disponibili modalità diverse e molteplici canali di pagamento per i contribuenti:

  • sportelli bancari;
  • Internet banking;
  • Bancomat;
  • uffici postali;
  • tabaccai convenzionati;
  • sito internet e App Equiclick;
  • piattaforma PagoPA;
  • sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione.

Infine, è ammessa anche la compensazione con i crediti commerciali: il contribuente può pagare i tributi indicati nelle cartelle di pagamento utilizzando i crediti commerciali vantati nei confronti della Pubblica amministrazione.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola 20 settembre 2018 - Definizione agevolata, l’INPS ricorda che la rata del 30 settembre slitta al 1° ottobre – Schiavone
FiscoRiscossione