Denunce di infortunio in periodo feriale con PEC o Raccomandata

Pubblicato il



Denunce di infortunio in periodo feriale con PEC o Raccomandata

Ogni anno si presenta il solito problema relativo alla gestione delle pratiche ed all’invio telematico delle denunce d'infortunio nel periodo estivo, in coincidenza con la chiusura degli studi professionali.

A tal proposito, Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del lavoro ha reso noto che il Direttore Generale dell'INAIL - con nota indirizzata al Consiglio stesso - si è impegnato a diramare precise istruzioni alle sedi territoriali, affinché le stesse possano eseguire le valutazioni caso per caso.

Alla luce di ciò, con nota prot. n. 7212 del 7 agosto 2017, il CNO ha comunicato ai CdL che l'eventuale invio nei termini della denuncia d'infortunio con modalità non telematiche, ma che possano dimostrare la data certa (PEC, raccomandata postale), assolva comunque agli obblighi di legge.

Qualora dovessero essere irrogate sanzioni per denunce di infortunio inviate con le predette modalità, i Consulenti potranno comunicarlo al Consiglio Nazionale.

Links