FNC aggiorna l’analisi dei decreti Cura Italia e Liquidità

FNC aggiorna l’analisi dei decreti Cura Italia e Liquidità

Arriva da FNC l’aggiornamento dell’analisi delle principali misure adottate dal Governo per far fronte all'emergenza Coronavirus (COVID-19), contenute nei decreti Cura Italia (Dl n. 18/2020, convertito) e Liquidità (Dl n. 23/2020): "Le novità dei decreti sull’emergenza da COVID-19 (d.l. “Cura Italia” n. 18/2020 convertito e d.l. “Liquidità” n. 23/2020)".

Si tratta, dunque, della terza versione (le prime sono del 18 marzo e del 15 aprile 2020, quella in oggetto è del 29 aprile 2020) del documento pubblicato dalla Fondazione Nazionale, aggiornata con le novità introdotte in sede di conversione in legge del decreto Cura Italia (il documento è stato redatto quando ancora la legge di conversione del Cura Italia non era stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale) e con gli ulteriori chiarimenti di prassi pubblicati nelle ultime due settimane.

FNC, analisi dei decreti Cura Italia e Liquidità. Il calendario dell’assistenza fiscale

Tra le novità del Cura Italia viene esaminata quella, ex articolo 61-bis “Disposizioni riguardanti i termini relativi alla dichiarazione dei redditi precompilata 2020”, che rivede il calendario dell’assistenza fiscale.

Fermo restando il termine del 10 novembre per la trasmissione delle dichiarazioni integrative, in merito alla rimodulazione dei termini entro cui i professionisti abilitati e Caf-dipendenti devono effettuare le comunicazioni (ai contribuenti e all’Agenzia) relative all’assistenza fiscale prestata, si evidenzia che questi concludono le attività di comunicazione alle Entrate del risultato finale delle dichiarazioni, di consegna al contribuente della copia del modello 730 elaborato e del relativo prospetto di liquidazione, nonché di trasmissione all’Agenzia delle dichiarazioni predisposte, entro il:

  • 15 giugno di ciascun anno, per le dichiarazioni presentate dal contribuente entro il 31 maggio;
  • 29 giugno, per quelle presentate dal 1° al 20 giugno;
  • 23 luglio, per quelle presentate dal 21 giugno al 15 luglio;
  • 15 settembre, per quelle presentate dal 16 luglio al 31 agosto;
  • 30 settembre, per quelle presentate dal 1° al 30 settembre.

Questa rimodulazione è stata prevista anche per i termini entro cui i sostituti d’imposta devono trasmettere in via telematica all’Agenzia le dichiarazioni elaborate e i relativi prospetti di liquidazione.

Allegati

Anche in

  • edotto.com - Edicola del 20 aprile 2020 - Coronavirus. Cura Italia e Liquidità. Cndcec/Fnc, focus aggiornato - G. Lupoi
ProfessionistiCommercialisti ed esperti contabili