Fondo Est, nuova piattaforma per raccolta dati

Pubblicato il



Fondo Est, nuova piattaforma per raccolta dati

Con la circolare 22 giugno 2022, n. 2, il Fondo assistenza sanitaria integrativa commercio turismo servizi e settori affini (Fondo Est) comunica che è stata rinnovata la piattaforma informatica per la raccolta dei dati delle utenze in conformità con le previsioni del Regolamento generale per la raccolta dei dati personali n. 2016/679 del Garante della Privacy.

A partire dal 4 luglio 2022, le aziende, i consulenti e i centri servizi dovranno accreditarsi nominalmente, come previsto dalla normativa in vigore.

L’utente accedendo dall’area riservata ad “Aziende e Consulenti e Centri servizi” dovrà:

  • inserire le informazioni anagrafiche;
  • indicare il proprio ruolo riguardo la gestione online del Fondo Est.

Coloro che non indicheranno tali informazioni non potranno operare nell’area riservata.

I ruoli previsti si distinguono in:

  • amministratore di società di consulenza ovvero il professionista responsabile di una società di consulenza, studio professionale o centro servizi incaricato dalle aziende clienti, allo svolgimento di operazioni per proprio conto sulla piattaforma;
  • delegato di società di consulenza ovvero la persona, impiegato o collaboratore, incaricato formalmente dalla società di consulenza o centro servizi, che opera sulla piattaforma per conto delle aziende iscritte;
  • referente azienda ovvero la persona, impiegato o collaboratore dell’azienda, delegata dalla stessa ad operare sulla piattaforma.

Si specifica che, nei centri servizi e negli studi associati in cui siano presenti diversi collaboratori che operano sulla piattaforma, gli stessi avranno l’obbligo di registrarsi nominalmente ed indicare il proprio ruolo.

La piattaforma rilascerà un PIN per ogni figura, da inserire ogni volta che si dovrà operare sul profilo della società di consulenza stessa.

Al fine di evitare qualunque problematica, il Fondo Est consiglia a ciascun delegato di procedere alla registrazione tramite l’utilizzo del proprio computer, o in alternativa, cancellare la cronologia del browser o aprire una nuova scheda del browser stesso in modalità “incognito”.

Allegati