Freno all’arresto europeo

Pubblicato il



La fattispecie di un indagato straniero, che pur trovandosi in Italia, ha commesso attività illecite anche sul nostro territorio impedisce la consegna del medesimo allo Stato che ne faccia richiesta.

Così si è pronunciata la Suprema Corte (sent. n. 18726 dell’8.5.2008) cassando con rinvio ad altra sez. della Corte d’Appello di Napoli affinché riconsideri verifichi se effettivamente parte del reato fosse stata posta in essere in Italia.

In senso contrario la sentenza n. 4614/07 della Consulta di legittimità.
Anche in
  • ItaliaOggi, p. 46 – Freno all’arresto europeo – Alberici