Gestione separata - professionisti: INPS invitato a valutare l’annullamento d’ufficio

Gestione separata - professionisti: INPS invitato a valutare l’annullamento d’ufficio

Alla Camera, nel corso dello svolgimento delle interrogazioni del 9 ottobre 2018, il Sottosegretario al ministero del Lavoro, Claudio Durigon, ha fornito una risposta immediata ad una specifica questione riferita alle iniziative intraprese in relazione alle cosiddette operazioni Poseidone” e “Poseidone 2” sull’iscrizione d’ufficio alla Gestione separata dell’INPS di migliaia di professionisti iscritti ai rispettivi albi, avvocati in primis.

Durigon: per il Governo sono fondate le ragioni dei professionisti

Nel rendere la propria risposta, il Sottosegretario ha reso noto che il Governo, ritenendo fondate le ragioni dei professionisti coinvolti, ha provveduto a invitare l'INPSa valutare l'opportunità di agire in autotutela, annullando le iscrizioni d'ufficio alla gestione separata, a eccezione di quelle relative a professionisti che abbiano comunque ritenuto di versare alla gestione separata dell'Istituto, senza adire le vie legali, per vedersi riconosciuta un'anzianità contributiva utile ai fini pensionistici, per annualità altrimenti non coperte da contribuzione a tal fine”.

Questo – ha precisato Durigon – “al fine di garantire un'azione efficace e uniforme sul tutto il territorio nazionale”.

 

ProfessionistiAvvocatiLavoroPrevidenza