Guardasigilli al CNF: avvocato in Costituzione è svolta fondamentale

Guardasigilli al CNF: avvocato in Costituzione è svolta fondamentale

Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha partecipato, il 16 maggio, alla prima seduta giurisdizionale presso il ministero della Giustizia del rinnovato Consiglio Nazionale Forense, portando il proprio saluto al presidente, Andrea Mascherin, e ai nuovi consiglieri.

Ministro Giustizia alla seduta giurisdizionale del CNF

Nel suo intervento, il Guardasigilli ha evidenziato l’importanza dell’inserimento dell’avvocato in Costituzione, dallo stesso definito una svolta fondamentale per sancire l’importanza del ruolo degli avvocati come pilastro per il diritto alla difesa e della tutela dei diritti dei cittadini”.

Il ministro si riferisce al disegno di legge per cui il CNF si è speso, da tempo, ai fini del riconoscimento, a livello costituzionale, del ruolo dell’avvocato e che, allo stato, è stato assegnato alla commissione Affari Costituzionali del Senato.

Bonafede ha poi sottolineato la rilevanza del proprio rapporto con il Consiglio Nazionale Forense, precisando di essere “contento di poter proseguire questo dialogo tramite il presidente Mascherin, che in questi mesi è stato per me un punto di riferimento costante, un interlocutore prezioso anche nello scoprire le divergenze rispetto ad alcune proposte, ma sempre con assoluta lealtà”.

In particolare, il momento che il Guardasigilli ha voluto ricordare come “fondamentale” di questo rapporto Giustizia-CNF, lo ha individuato nel tavolo di lavoro per la riforma del processo civile e penale, nel corso del quale – ha evidenziato – “abbiamo creato un metodo nuovo, in cui il ministro prima di parlare con le parti politiche si vuole confrontare con gli addetti ai lavori”.

Mascherin (CNF): impegno per costante confronto

Il presidente, confermato, del CNF, dal canto suo, ha ricordato l’impegno condiviso con il ministro Bonafede per un percorso di costante confronto sui temi della giustizia, percorso che – ha sottolineato – ha avuto “esiti importanti”.

Il riferimento, in primis, è al citato progetto di inserimento del ruolo dell’avvocato nella Carta costituzionale.

A seguire, ha manifestato soddisfazione anche per il recepimento di molte osservazioni dell’Avvocatura sulle modifiche al processo civile e penale e per la previsione che estende il patrocinio a spese dello Stato alla negoziazione che, da quanto annunciato dallo stesso ministro, verrà esaminata nel corso del prossimo Consiglio dei ministri.

Il presidente Mascherin ha infine ricordato gli interventi “non condivisi” con il ministro Bonafede, riferendosi a quello relativo alla prescrizione nonché ad alcuni passaggi del decreto "spazza corrotti".

In ogni caso, l’auspicio è che la discussione continui “con lealtà, affinché, sperimentati questi istituti, si possa poi anche rivederli".

Inaugurazione anno giudiziario 2019 del Consiglio Nazionale Forense

Si segnala che l’inaugurazione ufficiale dell’anno giudiziario del Consiglio Nazionale Forense si terrà mercoledì 29 maggio 2019, alle ore 11, a Roma (Villa Aurelia, Largo di Porta San Pancrazio, 1).

Alla cerimonia interverranno, oltre al Presidente del CNF, Mascherin, e al ministro della Giustizia, Bonafede, il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, il Primo Presidente della Corte di cassazione, Giovanni Mammone e il Presidente del Consiglio di Stato, Filippo Patroni Griffi.

Dopo l’inaugurazione, alle ore 14.30, si terrà una Tavola rotonda sul tema “Garantismo: un’idea di Stato”.

L'evento, accreditato dal CNF ai fini della formazione continua con n. 5 crediti formativi, sarà trasmesso in diretta streaming sul sito istituzionale del CNF.

Anche in

  • eDotto.com – Punto & Lex 8 aprile 2019 - Congresso nazionale forense. Un Ddl su avvocato nella Costituzione – Pergolari
  • eDotto.com – Punto & Lex 29 marzo 2019 - CNF: Mascherin confermato presidente – Pergolari
  • eDotto.com – Punto & Lex 17 maggio 2019 - Magistrati onorari e gratuito patrocinio: provvedimenti all’esame del CDM – Pergolari
  • eDotto.com – Punto & Lex 15 febbraio 2019 - Riforma processo civile e penale. Incontro avvocati – Guardasigilli – Pergolari
ProfessionistiAvvocatiDirittoFunzioni giudiziarie