In scadenza al 28 febbraio

L’agenzia delle Entrate ricorda due scadenze del 28 febbraio 2013:

- il termine per presentare la denuncia annuale cumulativa (alternativa all’ordinaria) per i fondi rustici dati in affitto durante il 2012;

- il termine per l’invio telematico della comunicazione dei dati Iva relativi all’anno 2012, pena l’applicazione di sanzioni.

In merito, si ricorda quanto segue.

La denuncia cumulativa per i fondi rustici in affitto è un iter semplificato (articolo 17, comma 3-bis, Dpr 131/1996 e circolare n. 36/1999) per i titolari di più contratti: si può effettuare la denuncia con un’unica lista che comprenda tutte le locazioni e un solo bollettino di versamento dell’imposta di registro, pari allo 0,50% dell’importo complessivo dei corrispettivi indicati nella denuncia stessa.

Nel modello dati Iva vanno indicati i risultati complessivi delle liquidazioni periodiche dell’Iva (ovvero il dato annuale, se non c’è obbligo di liquidazione periodica), per determinare l’imposta dovuta o a credito, senza tener conto delle operazioni di rettifica e conguaglio. L’invio può essere diretto o attraverso intermediario abilitato, professionista o Caf.

Allegati

Links

Fisco