Legge di delegazione europea, sì definitivo

Legge di delegazione europea, sì definitivo

Nella seduta del 17 ottobre 2017, la Camera dei deputati ha definitivamente approvato il disegno di legge che delega il Governo al recepimento di diverse direttive europee e all'attuazione di altri atti dell'Unione europea, cosiddetta “Legge di delegazione europea 2016-2017”.

Nel dettaglio, l’Esecutivo è stato delegato all’attuazione:

  • di 28 direttive comunitarie, per come elencate nell’allegato A) del testo;
  • di disposizioni recanti sanzioni penali o amministrative per le violazioni di obblighi contenuti in direttive europee attuate in via regolamentare o amministrativa o in regolamenti dell'Unione europea;
  • della direttiva (UE) 2015/2436 in materia di marchi d'impresa e del regolamento (UE) 2015/2424 recante modifica al regolamento sul marchio comunitario.

Regolamenti

A seguire, il Governo è stato chiamato ad adeguare la normativa nazionale alle disposizioni:

  • del regolamento (UE) 1257/2012 relativo all’attuazione di una cooperazione rafforzata nel settore dell’istituzione di una tutela brevettuale unitaria, e alle disposizioni dell’Accordo su un tribunale unificato dei brevetti;
  • del regolamento (UE) 2016/425 sui dispositivi di protezione individuale;
  • del regolamento (UE) 2016/426 sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi;
  • del regolamento (UE) n. 596/2014 relativo agli abusi di mercato;
  • del regolamento (UE) 2016/1011 sugli indici di riferimento negli strumenti finanziari e nei contratti finanziari o per misurare la performance di fondi di investimento;
  • del regolamento (UE) 2015/2365 sulla trasparenza delle operazioni di finanziamento tramite titoli;
  • del regolamento (UE) 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

Direttive

Tra le 28 direttive di cui è disposto il recepimento in via legislativa, si segnala:

  • la direttiva (UE) 2016/343 relativa alla presunzione di innocenza e il diritto di presenziare al processo nei procedimenti penali (termine di recepimento - 1° aprile 2018);
  • la direttiva (UE) 2016/680 concernente la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (termine di recepimento - 6 maggio 2018);
  • la direttiva (UE) 2016/800 sulle garanzie procedurali per i minori indagati o imputati nei procedimenti penali (termine di recepimento - 11 giugno 2019);
  • la direttiva (UE) 2016/801 sulle condizioni di ingresso e soggiorno dei cittadini di paesi terzi per motivi di ricerca, studio, tirocinio, volontariato, programmi di scambio di alunni o progetti educativi, e collocamento alla pari (termine di recepimento - 23 maggio 2018);
  • la direttiva (UE) 2016/881 relativa allo scambio automatico obbligatorio di informazioni nel settore fiscale (termine di recepimento - 4 giugno 2017);
  • la direttiva (UE) 2016/943 sulla protezione dei segreti commerciali (termine di recepimento - 9 giugno 2018);
  • la direttiva (UE) 2016/1034 concernente i mercati degli strumenti finanziari (senza termine di recepimento);
  • la direttiva (UE) 2016/1164 recante norme contro le pratiche di elusione fiscale che incidono direttamente sul funzionamento del mercato interno (termine di recepimento - 31 dicembre 2018);
  • la direttiva (UE) 2016/1919 sull'ammissione al patrocinio a spese dello Stato per indagati e imputati nell'ambito di procedimenti penali e per le persone ricercate nell'ambito di procedimenti di esecuzione del mandato d'arresto europeo (termine di recepimento - 5 maggio 2019);
  • la direttiva (UE) 2016/2258 sull'accesso da parte delle autorità fiscali alle informazioni in materia di antiriciclaggio (termine di recepimento - 31 dicembre 2017);
  • la direttiva (UE) 2016/2341 relativa alle attività e alla vigilanza degli enti pensionistici aziendali o professionali - EPAP (termine di recepimento - 13 gennaio 2019);
  • la direttiva (UE) 2017/541 sulla lotta contro il terrorismo (termine di recepimento - 8 settembre 2018);
  • la direttiva (UE) 2017/853 sul controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi (termine di recepimento - 14 settembre 2018).

Il disegno di legge era stato approvato dal Senato il 2 agosto 2017.

Anche in

  • eDotto.com - Edicola del 3 agosto 2017 - Legge di delegazione europea, il testo passa alla Camera – Pergolari
Diritto InternazionaleDirittoDisposizioni comunitarie
festival del lavoro