Minlavoro. Istruzioni per la comunicazione della prosecuzione di fatto del contratto a termine

Pubblicato il


Il ministero del Lavoro, nella nota protocollo n. 39/0015322 del 31 ottobre 2012, fornisce nuove istruzioni, in materia di contratti a termine, in merito alla comunicazione della prosecuzione del rapporto di lavoro oltre la scadenza del termine.

Con decreto direttoriale n. 235 del 5 ottobre 2012, sono stati aggiornati i modelli unificati, di cui al decreto interministeriale del 30 ottobre 2007, con l'inserimento nel quadro «proroga» dell'Unificato-Lav il campo «data fine proroga/prosecuzione di fatto» e il campo «prosecuzione di fatto». Le modifiche entreranno in vigore il 10 gennaio 2013, alle ore 19.

La nota, però, avverte che anche gli standard in vigore consentono di comunicare il prolungamento del rapporto a termine, senza alcuna trasformazione dello stesso rapporto.

Quindi, il ministero del Lavoro afferma che per il periodo intercorrente tra il 25 novembre 2012 e il 10 gennaio 2013, le comunicazioni di prosecuzione del termine inizialmente fissato vanno effettuate attraverso la compilazione del quadro «proroga» del modello UniLav, inserendo nel campo «data fine proroga» la data del nuovo termine del rapporto di lavoro.
Allegati