Modello DA 2000/17 per la rottamazione bis

Modello DA 2000/17 per la rottamazione bis

Sul portale dell’Agenzia delle entrate-Riscossione è a disposizione degli utenti il nuovo modello - DA 2000/17 - per presentare domanda di adesione alla rottamazione prevista nell'articolo 1 del Dl 148/17, convertito nella legge 172/17 pubblicata sulla “Gazzetta Ufficiale” del 5 dicembre.

Infatti, ora è possibile aderire alla definizione agevolata, oltre che per i carichi affidati alla riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017, anche per quelli dal 2000 al 2016 per i quali non è stata presentata precedente domanda di rottamazione. In definitiva i contribuenti possono presentare domanda per le cartelle affidate alla riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017.

Il modello va presentato online attraverso il servizio “Fai D.A. te” entro il 15 maggio 2018. In alternativa si può presentare:

  • tramite Pec, insieme alla copia del documento di identità, all’indirizzo PEC della Direzione Regionale dell’Agenzia delle entrate-Riscossione di riferimento;
  • agli sportelli dell’Agenzia delle entrate-Riscossione.

Una guida presente sul sito dell’Agenzia delle entrate-Riscossione illustra i passaggi per effettuare la compilazione del modello DA 2000/17.

Ultimo giorno per le vecchie rate

Il comunicato del 6 dicembre 2017 dell’AER ricorda che il 7 dicembre 2017 è il termine entro il quale effettuare il pagamento delle rate della definizione agevolata 2016 (dl 193/2016), scadute e non versate a luglio, settembre e novembre 2017.

Per cogliere l’occasione, non va inoltrata alcuna istanza, ma è sufficiente effettuare il versamento, senza oneri aggiuntivi e senza comunicazioni all’Agenzia delle entrate-Riscossione.

Allegati

Links

Anche in

  • eDotto.com – Edicola 6 dicembre 2017 - In vigore la legge che converte il decreto fiscale Rottamazione alla cassa – G. Lupoi
FiscoRiscossione