Percettori di sostegno al reddito che rifiutano un lavoro: in arrivo tempi duri

Pubblicato il


Fra gli emendamenti approvati al DDL delega sul Jobs Act, n. 1468, in discussione al Senato, è stato approvato il numero 1.119 il quale prevede che al comma 2 dell’art.1, dopo la lettera c) sia aggiunta la lettera c-bis la quale prevede un adeguamento delle sanzioni, nonché della loro effettività, per i lavoratori beneficiari di sostegno al reddito che non si rendano disponibili a nuove occupazioni o a programmi di formazione o ad attività a beneficio delle comunità locali.