Regione Lazio Fondo Microcredito e Microfinanza

Pubblicato il


Regione Lazio Fondo Microcredito e Microfinanza

La Regione Lazio ha istituito un fondo regionale per il microcredito e la microfinanza per agevolare e sostenere tutte le imprese esistenti, o in fase di costituzione, e i titolari di partita IVA che si fanno promotori di nuove esperienze imprenditoriali, ma hanno difficoltà di accesso al credito bancario ordinario.

Finalità del programma

Obiettivo di Fondo Futuro, questo il nome del Fondo regionale, è quello di concedere finanziamenti a tasso agevolato a coloro che hanno un'idea imprenditoriale per aiutarli ad affermarsi sul mercato e consentirgli di far fronte al rientro del prestito attraverso il reddito prodotto dalla stessa iniziativa imprenditoriale.

Attraverso questa misura si vuole sostenere l’autoimpiego, l’avvio di nuove imprese e la realizzazione di un nuovo progetto di sviluppo nell’ambito di iniziative esistenti ubicate sul territorio regionale.

A chi si rivolge il Fondo

L'aiuto è rivolto alle microimprese già esistenti, alle microimprese ancora da costituire e ai titolari di partita IVA che abbiano difficoltà o impossibilità di accesso al credito bancario ordinario.

La condizione per poterne fruire è di avere sede nel Lazio o avere intenzione di aprirla e, per i titolari di partita IVA, di avere il proprio domicilio fiscale nella Regione. Sono escluse le società di capitali e i soggetti che negli ultimi cinque anni presentino “anomalie bancarie”.

Dotazione finanziaria

Il Fondo ha una dotazione di 35 milioni di euro: risorse provenienti dai fondi europei del POR FSE 2007-2013.

Prestito

Il Fondo mette a disposizione finanziamenti a tasso agevolato dell’uno per cento.

I progetti ritenuti idonei potranno beneficiare di prestiti di importo compreso tra 5.000 e 25.000 euro, da restituire al tasso di interesse dell’1%, con una durata da definire caso per caso e comunque non oltre gli 84 mesi (7 anni), incluso l’eventuale pre-ammortamento.

Il progetto dovrà essere realizzato entro 12 mesi dall’ottenimento del prestito e sono ammissibili a giustificativo dell’avvenuta realizzazione solo le spese relative al progetto presentato.

Domande fino ad ottobre

Gli interessati potranno presentare domanda di ammissione al Fondo fino al 14 ottobre 2016, presentando la loro istanza di finanziamento ad uno dei soggetti erogatori accreditati.

Links