Sistema Integrato del Territorio (SIT). Si parte a febbraio

Pubblicato il


Sistema Integrato del Territorio (SIT). Si parte a febbraio

Avanzamento tecnologico per il catasto. Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 26 gennaio 2021 comunica che, dal 1° febbraio 2021, sarà attivato progressivamente il sistema tecnologico denominato Sistema Integrato del Territorio (SIT) per lo svolgimento delle funzioni di competenza dell’Agenzia delle Entrate relative al catasto e ai servizi geotopocartografici, nonché in materia di anagrafe immobiliare integrata.

L’attivazione avverrà sull’intero territorio nazionale, ad eccezione delle province autonome di Trento e Bolzano.

Il provvedimento prot. 24383 del 26 gennaio stabilisce:

  • le modalità di visura e consultazione degli atti ed elaborati, sia presso gli uffici sia per via telematica;
  • le procedure che i sistemi informatici delle Pubbliche amministrazioni devono seguire per accedere online alla base dei dati catastali.

SIT. Visure catastali in genere

Resta possibile sia presso gli uffici che online la consultazione degli atti catastali, degli elaborati planimetrici e dei documenti tecnici propedeutici alla predisposizione degli atti di aggiornamento geometrico.

Le visure online avvengono tramite i servizi messi a disposizione dall’Agenzia, salvo il pagamento dei tributi speciali catastali.

Le planimetrie delle unità immobiliari urbane sono visionabili dal proprietario, dal possessore, da chi ha diritti reali di godimento sull’unità immobiliare ovvero da chi dimostri di agire per conto di questi.

Inoltre, le stampe ottenute non costituiscono certificazione e non contengono attestazione di conformità; rimane sempre possibile la visura degli atti ed elaborati catastali disponibili su carta e non presenti nel sistema informativo.

Nel documento è riportato l’elenco dettagliato delle tipologie di visura disponibili, avvisando che lo stesso sarà reso noto mediante pubblicazione nel sito internet dell’Agenzia.

SIT. Visure telematiche

Si comunica che le visure per via telematica sono effettuate tramite:

  • i servizi ad accesso diretto disponibili sul sito dell’Agenzia, dopo aver accettato le condizioni di servizio e il pagamento dei tributi dovuti;
  • i servizi disponibili nell’area ad accesso autenticato del sito internet, previa adesione alle condizioni di servizio e pagamento dei tributi dovuti.

La consultazione in esenzione dai tributi è prevista solo tramite accesso ai servizi di consultazione delle banche dati ipotecaria e catastale disponibili nell’area autenticata del sito, previa adesione alle specifiche condizioni di servizio.

La base dei dati catastali è resa disponibile ai Comuni, alle Comunità Montane e isolane e alle Unioni di Comuni attraverso gli appositi servizi telematici dell’Agenzia.

Allegati