Società, patteggiamento ampio

Pubblicato il



Ieri il Gip di Bolzano ha concesso il patteggiamento ad una società tedesca per fatti-reato commessi da soggetti che, seppur rimasti ignoti, sono comunque riconducibili ad essa. Il magistrato ha, infatti, dato seguito ad una inedita applicazione del decreto n. 231 che ha introdotto la responsabilità della società per i reati commessi da propri dipendenti e, conseguentemente, consente la condanna a carico dell’ente anche quando non è identificato il soggetto agente.
Allegati