Soppresso il modello di comunicazione dei dati catastali

Pubblicato il



L'Agenzia delle entrate, con provvedimento direttoriale n. 93116 del 31 luglio 2013, ha disposto la soppressione del modello di comunicazione dei dati catastali (CDC) per le cessioni, risoluzioni e proroghe dei contratti di locazione o affitto di beni immobili.

Il modello era stato introdotto con il decreto legge n. 78 del 31 maggio del 2010, mentre, con provvedimento direttoriale delle Entrate del 25 giugno 2010, erano stati approvati il modello 69, da utilizzare nelle richieste di registrazione dei contratti, e il modello CDC, da impiegare nei casi già citati.

Un ulteriore provvedimento direttoriale del 7 aprile 2011 ha, poi, approvato il modello 69 che, integrato delle informazioni necessarie ai fini della comunicazione dell'opzione per l'esercizio del regime della cedolare secca, permette di sostituire il modello CDC.

Pertanto, nei casi di cessione, risoluzione e proroga, l'indicazione dei dati catastali degli immobili può avvenire mediante la sola presentazione alle Entrate del modello 69, cartaceo oppure online.
Allegati Links