SPID e CdL, nessun problema all’orizzonte

Pubblicato il


SPID e CdL, nessun problema all’orizzonte

Nessun problema si profila all’orizzonte per i Consulenti del Lavoro dal prossimo 15 novembre 2020, quando l'accesso ai servizi online del Ministero del Lavoro avverrà esclusivamente tramite SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Lo ha reso noto il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro con nota prot. n. 2020/0006583 del 07/09/2020 aggiungendo che – come assicurato dal Ministero – i contenuti di tutte le pratiche precedentemente lavorate rimarranno disponibili all’interno dell’area riservata.

La nota del CNO rende noto, inoltre, che il sistema informatico del Ministero del Lavoro continuerà ad interagire con l’Albo unico di Categoria al fine di associare alle informazioni contenute nello SPID lo status di iscritto all’albo dei Consulenti del Lavoro, così da consentire l’accesso alle aree del sistema corrispondenti alle relative prerogative professionali.