Tassonomia Xbrl 2017-07-06: pubblicata la versione definitiva

Tassonomia Xbrl 2017-07-06: pubblicata la versione definitiva

La nuova Tassonomia delle imprese di capitali che redigono i bilanci secondo le disposizioni codicistiche, denominata PCI-2017-07-06, è stata confermata e pubblicata in via definitiva.

La nuova tassonomia si è resa necessaria a seguito della richiesta pervenuta dal mercato di avere una maggior flessibilità, al fine di indicare separatamente le imposte anticipate all’interno della voce CII Crediti dell’attivo dello Stato Patrimoniale in forma abbreviata.

A tal fine, l’OIC aveva deciso di emendare due principi contabili (OIC12 e OIC25), traducendo in regola quanto riformulato da XBRL Italia.

Dopo la pubblicazione degli emendamenti ai suddetti principi contabili nazionali, Xbrl Italia ha comunicato che la Bozza della tassonomia pubblicata nel mese di novembre è stata confermata e diventa ora ufficiale.

La nuova Tassonomia entra in vigore dal 1° gennaio 2018 e va a sostituire la precedente versione 2016-11-14 che, per il resto, rimarrà invariata.

La versione di tassonomia 2017-07-06, si dovrà applicare agli esercizi chiusi dal 31/12/2017 e dovrà essere utilizzata obbligatoriamente dal 1/03/2018, fino a tale data saranno accettati anche i bilanci predisposti con la precedente tassonomia (versione 2016-11-14).

Tutti i bilanci relativi ad esercizi con inizio in data anteriore al 1° gennaio 2016 (ante Dlgs n. 139/2015) potranno avvalersi della tassonomia 2015-12-14 che sarà mantenuta in vigore per assicurarne la coerenza alla normativa, mentre le precedenti versioni (2009-02-16, 2011-01-04, 2014-11-17) sono state dismesse.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 3 novembre 2017 - Nuova Tassonomia Xbrl per i bilanci 2017 Bozza online – Moscioni
FiscoContabilitàBilancio